Autoformazione

Nella storia del pensiero economico possiamo distinguere tre correnti di pensiero sulla questione della riproduzione capitalistica. La prima, e la più conosciuta, è la nozione secondo cui il capitalismo è in grado di auto-riprodursi in modo automatico. [La riproduzione capitalistica] può essere regolare ed efficiente (teoria neo-classica) oppure imprevedibile e inefficiente (Keynes), ma [il sistema] comunque si auto equilibra.
Soprattutto, non ci sono limiti necessari all'esistenza storica del sistema capitalistico: che sia lasciato sé stesso (teoria neo-classica) o che sia opportunamente gestito (Keynes), esso può durare per sempre. Naturalmente, questa è sempre stata la concezione dominante nelle teorie borghesi. [...] In ciò che segue discuteremo, in sezioni separate, la tradizione del "laissez faire" della teoria ortodossa e quella keynesiana (dall'Introduzione).
 
"La seconda posizione assume l'approccio opposto: in essa si sostiene che, di per sé, il sistema capitalistico è incapace di auto-espansione. Deve crescere per sopravvivere, ma richiede fonti esterne di domanda (come ad esempio la parte non capitalistica del mondo) per continuare a crescere. Questo significa che, in definitiva, la sua riproduzione viene regolata da fattori esterni al sistema: i limiti del sistema sono esterni ad esso. Le diverse scuole sotto-consumiste, incluse quelle marxiste, traggono la loro origine da questa linea di pensiero" (A.Shaikh, Introduction).
 
köpa Viagra på teneriffa Alcuni materiali preparatori 
 

 
 
 
 
 
http://ayto-daganzo.org/?kefir=html-it-trading-opzioni-binarie&998=ff html it trading opzioni binarie La grossa crisi: La crisi e le mele (3 dicembre 2011), La cruna dell'ago (9 dicembre 2011), Effetto John Belushi (21 dicembre 2011), Segni sul conto... (21 dicembre 2011), Crisi e (sotto) consumi (5 gennaio 2012), Domande (5 gennaio 2012), Capitalisti ottusi (5 gennaio 2012), Il luogo più comune dell'economia politica (5 gennaio 2012), Critica aritmetica del sotto-consumismo (12 aprile 2012), Eccesso di capitale e finanziarizzazione (12 aprile 2012)
 

best place to buy cytotec no prescription in Norwalk California  

IAT | Sull'uso politico della paura

IAT | Introduzione del 1859 a "Per la critica dell'economia politica"

Antiper | La rivoluzione delle donne. Ciclo di incontri sui movimenti delle donne

IAT | La rivoluzione proletaria e il rinnegato Kautsky

IAT | Nell'acquario di Facebook

IAT | La tecnica del male

IAT | Incontri con Lenin

IAT | Foucault, Von Clausewitz, Marx. La politica come continuazione della guerra con altri mezzi

IAT | L'economicizzazione del conflitto di classe

IAT | Il "doppio movimento" e la costruzione statale del libero mercato in Karl Polanyi

IAT | Althusser. Ideologia e apparati ideologici di Stato

IAT | Violenza e non violenza nell'era atomica. Legittima difesa e stato di necessità in G. Anders

IAT | Understanding media. Il mezzo è il messaggio

IAT - Dalla società dello spettacolo all'uomo-spettacolo

IAT | Introduzione alla storia delle teorie sulla crisi - 3

IAT | Introduzione alla storia delle teorie sulla crisi - 2

IAT | Introduzione alla storia delle teorie sulla crisi - 1

IAT | La giustizia di Trasimaco

IAT | L'uomo dalla Caverna al non ancora esistente

IAT | Euro o non euro. Questo e il problema?

IAT | Rileggere il Capitale

Cicolo di incontri | Rileggere 'Il capitale'

1917-2017 | 100 anni dalla Rivoluzione d'Ottobre

1867-2017 | 150 anni dalla pubblicazione del primo libro del Capitale di Karl Marx

Finisca il tempo dei mezzi termini "politically correct"

 

 
«Mi piace molto il pubblico autentico isolamento in cui ci troviamo ora noi due, tu ed io. Corrisponde del tutto alla nostra posizione e ai nostri principi. Il sistema delle reciproche concessioni, dei mezzi termini tollerati per correttezza, e il dovere di assumersi davanti al pubblico la propria parte di ridicolaggine insieme con tutti questi somari del partito, son cose finite»
 
Da Franz Mehring, Vita di Marx, L'esilio a Londra, Vita d'esule

Quattordici anni. Riletture della nostra storia

Chi è online

Abbiamo 54 visitatori e nessun utente online

VCNT - Visitorcounter

255131 (47)

social

Feed RSS  Facebook  Twitter