Latinamerica

Ottobre | 100

navigate here

http://gayleharrell.com/gayle-harrell-â‹…-as-it-happens-update-â‹…-july-12-2016/ Stimati Capi di Stato e di Governo;
Importati personalità che ci accompagnano;
Compatrioti che si trovano qui e rappresentano le province orientali e di Camagüey;
Santiaghere e santiagheri;
Amato popolo di Cuba:

http://debbiespellman.com/?kavkaz=donnaforex-pepperstone&d21=50 Nel pomeriggio di oggi, dopo il suo arrivo in questa eroica città, il corteo funebre con le ceneri di Fidel che ha realizzato in senso inverso quello della Carovana della Libertà del gennaio del 1959, ha percorso luoghi emblematici di Santiago de Cuba, culla della Rivoluzione dove, come nel resto del paese, ha ricevuto la testimonianza dell’amore dei cubani.
Domani le sue ceneri saranno poste con una semplice cerimonia, nel Cimitero di Santa Ifigenia, molto vicino al mausoleo dell’Eroe Nazionale José Martí, ai suoi compagni di lotta della Moncada, del Granma, dell’Esercito Ribelle, della clandestinità e delle missioni internazionaliste.

browse around these guys A pochi passi s’incontrano le tomba di Carlos Manuel de Céspedes, il Padre della Patria, e della leggendaria Mariana Grajales, madre dei Maceo, e oso dire in questa manifestazione, anche madre di tutti i cubani e le cubane.
Vicino si trova il Pantheon con i resti dell’indimenticabile Frank País García, giovane santiaghero assassinato dalla tirannia batistiana a soli 22 anni, un mese dopo la morte in combattimento in un’azione in questa città, di suo fratello minore Josué. L’età di Frank non gli aveva impedito d’accumulare un’esemplare traiettoria di lotta contro la dittatura, nella quale si era distinto come capo del sollevamento armato di Santiago di Cuba, il 30 novembre del 1956, in appoggio allo sbarco dei ribelli del Granma: così come per l’organizzazione del decisivo invio di armi e di combattenti al nascente Esercito Ribelle nella Sierra Maestra.

http://muovilamusica.it/?krol=currency-gratuiti&169=38

click site


Simbolo del desiderio d'indipendenza dell'America Latina e del Terzo Mondo, la Rivoluzione Cubana ha segnato la storia del XX secolo.

1. Il trionfo della Rivoluzione Cubana il 1 di gennaio del 1959 è l'avvenimento più rilevante della storia dell'America Latina del XX secolo.

2. Le radici della Rivoluzione Cubana risalgono al XIX secolo e alle guerre d'indipendenza.

3. Durante la prima guerra d'indipendenza, dal 1868 al 1878, l'esercito spagnolo sconfisse gli insurretti cubani, fiaccati da profonde divisioni interne. Gli Stati Uniti offrirono il proprio appoggio alla Spagna vendendole le armi più moderne e si opposero agli indipendentisti perseguitando gli esiliati cubani che cercavano di apportare il proprio contributo alla lotta armata. Il 29 ottobre 1872, il segretario di Stato Hamilton Fish rese partecipe Sickles, all'epoca ambasciatore statunitense a Madrid, dei propri "desideri di successo per la Spagna nella repressione della ribellione". Washington, contrario all'indipendenza di Cuba, desiderava impossessarsi dell'isola.

http://thoughtden.co.uk/?stranuychelovek=grafici-funzioni-live&5b0=de


La rimozione delle illusioni o dei fraintendimenti sulla natura del capitalismo è uno degli aspetti – e non tra i meno importanti – della battaglia politica condotta dai comunisti. Illusioni e fraintendimenti costituiscono, infatti, buona parte della materia prima con cui gruppi, correnti e individualità “di sinistra” elaborano programmi politici, se così vogliamo chiamarli (1), indipendentemente dalla loro collocazione soggettiva sul piano apertamente riformista o su quello che si autodefinisce rivoluzionario. Che si scelga la via della partecipazione “critica” alla competizione elettorale, per esercitare, dalle poltrone parlamentari, una pressione sui “poteri forti”, o si individui nell'azione diretta della “piazza” lo strumento per piegare il Sistema alle necessità della “gente” (in primo luogo della classe lavoratrice), di solito, l'uno e l'altro percorso si basano sul volontarismo, per non dire velleitarismo ossia sulla credenza di poter cambiare la realtà sulla base dei propri desideri, indipendentemente dalla realtà stessa.
 

http://hickscountry.com/sitemap-pt-page-2014-10.xml

1867-2017 | 150 anni dalla pubblicazione del primo libro del Capitale di Karl Marx

Finisca il tempo dei mezzi termini "politically correct"

source site  

 
«Mi piace molto il pubblico autentico isolamento in cui ci troviamo ora noi due, tu ed io. Corrisponde del tutto alla nostra posizione e ai nostri principi. Il sistema delle reciproche concessioni, dei mezzi termini tollerati per correttezza, e il dovere di assumersi davanti al pubblico la propria parte di ridicolaggine insieme con tutti questi somari del partito, son cose finite»
 
Da Franz Mehring, Vita di Marx, L'esilio a Londra, Vita d'esule

Chi è online

check over here Abbiamo 20 visitatori e nessun utente online

VCNT - Visitorcounter